SNAMI Messina
via G. Natoli n. 103 - 2° piano
98123 - Messina
Tel. e fax 090 6413284
PEC: messina@pec.snami.org
Sabato, 20 luglio 2019
HomeOrganigrammaStatuto
 
 
 
 
© 2006 SNAMImessina.it


ASSESSORATO ALLA SALUTE SICILIA, GURS. DECRETO 9 dicembre 2015. Disposizioni inerenti alle prescrizioni di medicinali.
25.12.2015 - ASSESSORATO ALLA SALUTE SICILIA, GURS del 24 dic 2015. DECRETO 9 dicembre 2015.
Disposizioni inerenti alle prescrizioni di medicinali.
Art.1 :
Al fine di migliorare il monitoraggio delle prescrizioni farmaceutiche e semplificare l’iter prescrittivo, qualora non sia possibile l’erogazione del primo ciclo di terapia immediatamente successivo al ricovero o a seguito di visi- ta specialistica, gli specialisti di cui al punto 1 dell’allega- to A al D.A. 12 agosto 2010, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 38 del 27 agosto 2010, devono consegnare agli utenti prescrizioni in modalità dematerializzata o su ricettario SSN, per i medicinali con- cedibili con oneri a carico del SSN di nuova prescrizione.
La prescrizione effettuata deve contenere una sola confezione per tipologia di specialità medicinale, fatta eccezione per gli antibiotici monodose e per i farmaci sog- getti a piano terapeutico, per i quali è possibile prescrive- re il numero massimo di confezioni previsto per ricetta dalla normativa vigente.
Art. 2
Il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta, cui viene richiesta la prescrizione di farmaci indi- cati dallo specialista e non prescritti su ricetta SSN né ero- gati come primo ciclo di terapia, segnala all’ASP di resi- denza del paziente l’inadempienza riscontrata ed effettua la prescrizione ove condivisa, se sussistono le condizioni per porne gli oneri a carico del SSN.
Art. 3
I direttori generali delle aziende sanitarie provinciali devono provvedere ad effettuare il puntuale monitoraggio delle prescrizioni di cui all’articolo 1 e, in caso di riscon- tro di una inadempienza, danno tempestiva comunicazio- ne all’azienda/struttura di appartenenza dello specialista inadempiente, affinché quest’ultima provveda ad adottare i provvedimenti conseguenziali fornendo adeguata infor- mazione a questo Assessorato.
Qualora l’inadempienza sia imputata ad uno speciali- sta della propria azienda sanitaria, il direttore generale provvede direttamente ad adottare i provvedimenti conse- guenziali dandone comunicazione a questo Assessorato.
Art. 4
I direttori generali delle aziende ospedaliere devono provvedere a fornire, con cadenza mensile, ai Diparti- menti del farmaco l’elenco riportante l’assegnazione del ricettario con il relativo riferimento del clinico cui è stato consegnato.
Art. 5
Le disposizioni di cui all’articolo 1 entrano in vigore a far data dall’1 febbraio 2016. Il presente decreto verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana e sarà trasmesso al responsabile del procedimento di pub- blicazione dei contenuti nel sito istituzionale dell’Assesso- rato della salute ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di pubblicazione.
Palermo, 9 dicembre 2015.
Per approfondire...
SNAMI - Messina | Informativa estesa sui cookie