SNAMI Messina
via G. Natoli n. 103 - 2° piano
98123 - Messina
Tel. e fax 090 6413284
PEC: messina@pec.snami.org
Sabato, 20 luglio 2019
HomeOrganigrammaStatuto
 
 
 
 
© 2006 SNAMImessina.it


Assistenza H24. Il ruolo per i medici della continuità assistenziale
07.04.2009 - Cari Colleghi,
vi informo che giorno 2 Aprile 2009 c’è stata la Conferenza Stampa per la presentazione degli ”Obiettivi di Piano” approvati dalla Conferenza Stato-Regioni del 25 marzo u.s.
In questo documento si è definita sia la parte economica che lo Stato mette disposizione delle Regioni che le linee guida per l’attivazione dei progetti regionali.
Nel 2009 il fondo per gli “Obiettivi di Piano” è di 1 miliardo 410 milioni circa. E' la prima volta che lo Stato ne ha vincolati una parte, ovvero il 25% del totale pari a 352 milioni di euro, per la riorganizzazione delle Cure Primarie e in modo particolare per l'attivazione dell'assistenza ai cittadini H 24; i fondi saranno ovviamente suddivisi proporzionalmente tra le varie regioni.
Vi allego le linee guida che il ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali ha prodotto, dopo diversi incontri avvenuti negli ultimi 6 mesi con noi sindacati medici, che contiene al punto 2a la descrizione del Presidio Ambulatoriale Distrettuale gestito unicamente dai Medici di Continuità Assistenziale, come previsto dal nostro progetto Me.Di.Co.
L’importanza di questo documento è da collegare alla prossima attuazione del nuovo Accordo Collettivo Nazionale, le cui trattative dovrebbero iniziare nel mese di aprile. Le regioni avranno solo questa disponibilità economica per attivare progettualità organizzative territoriali e per avere questi fondi dovranno applicare almeno uno dei progetti qui riportati, presentando una proposta entro 60 giorni.
Sarà quindi importante conoscere bene questo documento non solo da parte e dei componenti della delegazione trattante regionale, che dopo la firma della nuova convenzione saranno presenti nei Comitati Regionali , ma anche da parte di tutti i responsabili provinciali di settore ,perché comincino ad attivarsi presso Le Aziende AUSL di competenza .
Non per ultimo bisogna attivarsi anche presso tutti i colleghi di C.A. , affinchè non soltanto siano informati di questo documento e della possibilità attraveso il nostro progetto ME.DI.CO. di ottenere H24 e l'aumento del nostro monte orario settimanale, ma se condividono tutto ciò,di scendere in campo aderendo al nostro Sindacato per aumentare quel sostegno e quella forza contrattuale che ci permetterebbe di fare sempre meglio e di ottenere quella dignità che da tempo ci spetta.
Da parte mia comincerò subito ad attivarmi anche con il Direttore Generale della mia azienda per far cadere la scelta di Parte Pubblica sul nostro progetto, puntando sul fatto che è sicuramente il meno costoso ed è quello che può garantire una immediatezza e una uniformità di organizzazione non soltanto all’interno del territorio Aziendale ma anche di quello delle varie regioni.
Mi rendo disponibile, per qualsiasi ulteriore chiarimento, Vi saluto cordialmente augurandovi Buona Pasqua.
Giancarmelo La Manna
Responsabile Nazionale SNAMI Continuità Assistenziale

SNAMI - Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani
SETTORE CONTINUITA' ASSISTENZIALE
Per approfondire...
SNAMI - Messina | Informativa estesa sui cookie