SNAMI Messina
via G. Natoli n. 103 - 2° piano
98123 - Messina
Tel. e fax 090 6413284
PEC: messina@pec.snami.org
Mercoledì, 22 gennaio 2020
HomeOrganigrammaStatuto
 
 
 
 
© 2006 SNAMImessina.it


IL TERMINE PER L'INVIO DELLE SCHEDE DI START UP È STATO POSTICIPATO AL 28/02/2011. Fornire gli elenchi dei pazienti cronici affetti da diabete mellito e scompenso cardiaco
01.02.2011 - L'Accordo Integrativo Regione Sicilia in vigore prevede per l'anno 2010 l'erogazione di una una tantum di complessivi 3,30 a paziente solo se il M.M.G. contribuisce alla creazione di un registro distrettuale e aziendale dei pazienti cronici affetti da diabete mellito e scompenso cardiaco e attiva la gestione integrata di tali pazienti con il P.T.A e/o con il poliambulatorio del distretto di riferimento (vedi art. 3 su gestione integrata).
Sarà, quindi, dovere del medico fornire gli elenchi mentre sarà compito della ASP organizzare la gestione integrata. Per tale motivo diventa necessario fornire l'elenco dei pazienti al distretto per mail o cartaceo per garantirsi l'erogazione della somma prevista entro la fine dell'anno in corso.
A partire dal 2011 la quota variabile passerà da euro 3,08 (prevista dall'ACN) a 4.50, ma sarà aggiunta la gestione integrata di: BPCO-insufficienza respiratoria, TIA-ictus, ipertensione medio-grave.
Se il medico non dovesse aderire al progetto qualità (art. 2) perderà il diritto della percezione dell'una tantum, dell'incremento della quota variabile e della quota di 3,08 euro previsti dall'ACN e già percepiti fin dall'applicazione del ACN del 2005.
SNAMI - Messina | Informativa estesa sui cookie