SNAMI Messina
via Boner, 49
98100 - Messina
Tel. e fax 090 9431316
Mercoledì, 30 luglio 2014
HomeOrganigrammaStatuto
 
 
 
 
© 2006 SNAMImessina.it
SNAMI
Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani
Assistenza primaria
Messina, 12 dicembre 2009 Prot. 75/09/P su NAR e notizie varie A tutti gli iscritti desideriamo dettagliarvi su alcune problematiche che si presenteranno quanto prima e riguardanti l’anagrafe assistiti
12.12.2009
OGGETTO: Prot. 75/09/P su NAR e notizie varie A tutti gli iscritti desideriamo dettagliarvi su alcune problematiche che si presenteranno quanto prima e riguardanti l’anagrafe assistiti
Messina, 12 dicembre 2009
Prot. 75/09/P


A tutti gli iscritti

Cari Colleghi,
desideriamo dettagliarvi su alcune problematiche che si presenteranno quanto prima e riguardanti l’anagrafe assistiti, delle quali il sindacato si è occupato, mettendo fra l’altro a conoscenza tutti voi tramite la pubblicazione nel sito della circolare ricevuta dalla ASP, Dipartimento Cure Primarie.
Da gennaio, come già sapete, partirà la Nuova Anagrafe Regionale (NAR), una anagrafe fiscale legata alla Tessera Sanitaria (Finanziaria 320/2003) e ciò determinarà una situazione di nocumento a molti MMG in quanto la suddetta anagrafe ha mostrato notevoli discrepanze con la anagrafe del CED. Per questo motivo è stato costituito un Tavolo Tecnico al fine di ovviare o, quantomeno, ridurre al minimo il danno economico ai medici.
E’ indispensabile dunque che vi rechiate in tempi brevi presso la medicina di base del vostro Distretto, così come riportato nell’allegato già pubblicato da diversi giorni sul nostro sito (www.snamimessina.it), per ritirare l’elenco dei vostri assistiti, che confrontiate il suddetto elenco con il vostro, correggendo gli errori presenti (nome o cognome storpiato, codice fiscale errato o mancante, età e indirizzo se errati, doppie iscrizioni, deceduti e/o trasferiti) per poi consegnare l’elenco corretto persso lo stesso ufficio dove l’avevate preventivamente ritirato.
Abbiamo anche da riferirvi sul procedere delle trattative regionali e sulla annosa questione della corresponsione dell’indennità, per gli aventi diritto, del collaboratore di studio a partire dal 01/01/05 e non dal 01/01/08, e ciò in conformità di quanto recitato dall’ACN.
Nell’incontro che si è svolto in Assessorato il 3 dicembre, come per i precedenti, si è discusso, così come preteso dai sindacati, del pregresso e della necessità quindi di chiudere le vecchie pendenze (Art. 15, Indennità colleboratore di studio, Accordo per la Continuità Assistenziale) prima di passare alla trattativa per il nuovo AIR.
Il Funzionario di Parte Pubblica comunicava che per motivi economici, avrebbero potuto pagare solamente il 30% della somma spettante ai medici aventi diritto e riferita unicamente al 2007. L’alternativa sarebbe stata quella di stralciare la questione dalla trattativa regionale e aprire un contenzioso legale per ottenere, in tempi lunghi, il dovuto. La somma disponibile sarebbe di 2,2 milioni di Euro a fronte dei 5 milioni di Euro necessari per il pagamento.
Potete immaginare la reazione dei Sindacati anche se su posizioni differenti dove solo lo SNAMI ha manifestato la sua intransigenza anche se leggermente ammansita su una percentuale del 70% sulla cifra calcolata su tutti gli anni.
La risposta verrà fornita nel prossimo incontro che avverrà in data 16/12/09.
Vogliamo comunque puntualizzare alcuni aspetti della questione:
E’ ingiustificabile sentirsi dire che i soldi a disposizione sono questi e che un eventuale azione legale farebbe solo postergare a chi sa quale giorno l’acquisizione di somme peraltro già stanziate dal SSN per la Medicina Generale ed utilizzate per altri scopi.
E’ inqualificabile che quanto stabilito dall’ ACN venga, in sede di pubblicazione dell’AIR, (decorrenza 01/01/05) stravolto a dispetto degli accordi sindacali.
Siamo di fronte ad atteggiamenti che ostentano un assoluto dileggio del nostro lavoro, che esprimono un comportamento dalle tipiche caratteristiche autarchiche e che ostenta indifferenza verso il rispetto della Legge.
Parafrasando in dialetto: o ti mangi questa minestra o ti getti dalla finestra.
Purtroppo viviamo in un ambiente dove il sopruso l’ha fa da padrone e l’aria che respiriamo è impregnata di quella atavica congenita predisposizione all’inciucio e alla cosiddetta sindrome panormita.
Per l’indennità spettante ai tutor dei discenti del Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, attendiamo risposta anche nella suddetta data.
Notizie varie
Così come previsto dal nuovo ACN esiste per i medici di medicina generale la possibilità, ferma restando l’aliquota stabilita a carico della ASP, di elevare la quota contributiva a proprio carico, fino ad un massimo di cinque punti percentuali. Sul nostro sito troverete due allegati compreso l’opzione per l’aliquota contributiva modulare da presentare entro il 31 gennaio alla ASP. L’opzione annualmente verrà rinnovata automaticamente a meno di una disdetta da parte dell’interessato.
Situazione nazionale
A livello nazionale, come già probabilmente sapete, c’è stata una crisi dell’Esecutivo Nazionale con le dimissioni di quattro componenti su sette, e successivamente si è dimesso anche il Presidente Nazionale.
Il 18, 19 e 20 dicembre si terrà ad Ostia (Roma) un Congresso Nazionale Straordinario Elettivo per la votazione del Presidente Nazionale e del nuovo Esecutivo.
Concludiamo porgendo a tutti voi un caro saluto e formulando i più sinceri Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.
il Presidente Provinciale SNAMI Messina Dr. Giuseppe Arrigo
SNAMI - Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani - Messina