SNAMI Messina
via G. Natoli n. 103 - 2° piano
98123 - Messina
Tel. e fax 090 6413284
PEC: messina@pec.snami.org
Mercoledì, 3 giugno 2020
HomeOrganigrammaStatuto
 
 
 
 
© 2006 SNAMImessina.it
SNAMI
Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani
Emergenza sanitaria
LO SNAMI MESSINA SCRIVE E' CONTESTA ALL'ASSESSORATO ALLA SALUTE PALERMO ALLA CENTRALE OPERATIVA DI MESSINA ED ALL'ASP DI MESSINA
16.11.2014
OGGETTO: comunicato
All’ Dipartimento Cure Primarie MMG
ASSESSORATO ALLA SALUTE
Dr.ssa A. Di Stefano
PALERMO
Al Direttore Centrale 118
Dr. B. ALGNA di
MESSINA
Al Direttore Sanitario
Dr. D. Sindoni
ASP di MESSINA

OGGETTO: TENUTA FARMACI COME DISPOSTO DAL DECRETO31 DICEMBRE 2013.
Lo scrivente sindacato comunica in risposta alla circolare pervenuta in data 13/11/2014, relativo alle disposizioni “Protocollo per l’approvvigionamento e distribuzione dei Farmaci e dei Presidi sanitari sui mezzi del SUES 118 della Regione Sicilia” la non possibile applicabilità del su citato decreto, per le seguenti motivazioni:
1) Al fine del raggiungimento degli obiettivi citati nel decreto, occorre che venga individuato, come espressamente citato nel decreto, un referente di postazione, cosa che fino ad oggi non è mai stato fatto (anche se ciò e previsto dal contratto aziendale ancora non esitato).
2) Si ritiene che per lo svolgimento di dette mansioni, (Stoccaggio, conservazione, gestione stupefacenti, controllo delle scadenze etc. etc), visto il complicato lavoro, da parte di un riferente di postazione, questo debba essere svolto al di fuori dall’orario lavorativo attivo.
3) Si ritiene che la tabella allegato D, che prevede l’identificazione del paziente, necessita, per la legge della privacy, il consenso informato del trattamento dei dati. Inoltre questo risulta essere incoerente con la tipologia di lavoro svolta, spesso non identificabile.
4) In relazione all’art. 6 “Matrice di Responsabilità”, (il Medico all’inizio del proprio turno….), sempre per la tipologia di lavoro, non ha il tempo per poter svolgere le verifiche prescritte, per esigenze d’intervento, quindi risulta non applicabile. Poiché non è previsto il pagamento del inizio anticipato/ posticipato di 15 minuti, dell’orario di turno. Sempre inerente lo stesso articolo, si rende necessario fare chiarezza, sull’importanza del riconoscimento di Team Leader del Medico nei confronti del personale presente in ABZ. (Spesso questo viene contrastato dal personale della SEUS).
5) Materiale rifornibile alle ABZ, accade spesso che su richiesta del referente molti presidi sanitari o farmaci, (Tubi endotracheali, confezioni elettrodi adesivi etc. etc) non vengono riforniti dalle farmacie poiché non riconosciuti come necessari.
Esposte le su citati motivazioni, che scaturiscono dalla non presenza dei Medici EST, al tavolo tecnico permanente per EST, presente in Assessorato.
SEGUE
SI COMUNICA
La non disponibilità da parte dei Medici EST, all’applicazione di detto decreto, poiché si ritiene, inapplicabile se non ben normato, ed oneroso e perseguibile in termini legali di responsabilità per i Medici EST, in quanto non identificabile.
Lo scrivente sindacato, (Si rammenta che i Medici sono convenzionati con le ASP), al fine di fare chiarezza e in tutela dei Medici che vi operano,
CHIEDE
UN INCONTRO IMMEDIATO ED URGENTE (già più volte richiesto) AL FINE DI RISOLVERE DEFINITIVAMENTE LE DIVERSE PROBLEMATICHE CHE ESISTONO NEL SERVIZIO EMERGENZA 118.
In attesa di Vostro immediato riscontro, rendendoci disponibili a definire percorsi comuni con le varie strutture presenti nel Servizio EST 118, si porge cordiale Saluti.



Il Responsabile SNAMI EST Messina
Dott. Giorgio Giuffrè
SNAMI - Messina | Informativa estesa sui cookie