SNAMI Messina
via G. Natoli n. 103 - 2° piano
98123 - Messina
Tel. e fax 090 6413284
PEC: messina@pec.snami.org
Lunedì, 28 settembre 2020
HomeOrganigrammaStatuto
 
 
 
 
© 2006 SNAMImessina.it
SNAMI
Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani
Assistenza primaria
Gran Bretagna, stop per fallimento al programma di sanità elettronica
03.10.2011
OGGETTO: DALLA STAMPA "DOCTOR 33"
Gran Bretagna, stop per fallimento al programma di sanità elettronica.
Mentre in Italia la Sanità elettronica avanza a fatica tra polemiche e proclami, in Gran Bretagna il Governo innesca la retromarcia e cambia direzione di marcia. L’annuncio ufficiale è reperibile in un comunicato diffuso nelle settimane scorse dal Department of health del Nhs, il servizio sanitario britannico: il programma nazionale per l’Information technology varato nel 2002 lascerà il posto a un nuovo approccio progettuale, imperniato sul coinvolgimento dei soggetti interessati e a una concertazione “dal basso”. Per la stampa anglosassone, l’annuncio confermerebbe nei fatti la rottamazione del programma, che in poco meno di dieci anni ha assorbito risorse pari a circa 1,4 miliardi di euro, ha mostrato grave mancanza di trasparenza da parte delle autorità e non ha raggiunto quasi nessuno dei suoi obiettivi. Qualche esempio? Il software per la ricetta elettronica (Nhs electronic prescription service) è stato lanciato nel 2005 e ufficialmente è in dotazione al 70% dei medici e dei farmacisti nella sua prima versione; tale “release” non elimina la stampa su carta della ricetta ma reca un codice a barre che consente al farmacista di recuperare in banca dati la versione telematica, ma le sperimentazioni finora condotte hanno rivelato che solo il 40% di tali codici riesce a essere letto. Stesso fallimento per il “Choose and book”, il Cup telematico del Nhs: il software di prenotazione era già vecchio al momento del suo lancio, nel 2005, e l’insoddisfazione dei sanitari è stata tale che l’obiettivo di raggiungere il 98% dei medici entro il 2007 è fallita. Peggio ancora il progetto di fascicolo elettronico “Nhs care records service”: lanciato nel 2004, ha fatto registrare progressi lentissimi e le ultime stime prevedevano il lancio effettivo non prima del 2014. Secondo i critici, le cause del fallimento risiederebbero in una regia rigida e centralizzata, che ha definito i passaggi nodali del progetto senza alcuna concertazione con le categorie coinvolte. Significativo in tal senso il giudizio espresso nel 2009 dal Public Accounts Committee, secondo il quale gli strumenti disegnati nell’ambito del programma «hanno un impatto clinico minimo». Come detto in apertura, il Governo ha fermato tutto per cambiare direzione di marcia, senza peraltro rinunciare allo sviluppo delle nuove tecnologie nella Sanità: il programma, in sostanza, verrà ridefinito in modo concertato, con un approccio “dal basso” il cui obiettivo sarà quello di realizzare strumenti utili nella pratica di chi lavora per il Nhs.

SNAMI - Messina | Informativa estesa sui cookie